Con l’arrivo della bella stagione, oltre alle giornate più lunghe e al piacevole caldo, purtroppo arrivano anche i primi insetti come zanzare, mosche e api, da sempre noti per rendere le notti estive insonni. A questo proposito le zanzariere rappresentano da sempre la soluzione più efficace per tenere al sicuro l’ambiente interno della propria casa, senza rinunciare a tenere le finestre aperte di giorno e di notte. Ma qual è il modello più adatto e facile da installare?


Come scegliere la zanzariera giusta


Prima di acquistare le zanzariere è sicuramente necessario capirne la destinazione d’uso in modo da acquistare il modello più funzionale; bisogna tener conto infatti di alcuni fattori come la zona in cui si vive, la presenza o meno di un giardino, le tipologie di finestre e porte finestre su cui applicarle e il loro utilizzo più o meno frequente. Applicare le zanzariere infatti non deve diventare un disagio o un impedimento ad aprire e chiudere le finestre quando occorre; ecco perché è necessario visionare i diversi modelli in commercio e scegliere quello più giusto per il proprio contesto. Per quanto riguarda l’applicazione sulle finestre, potrete optare tra due modelli principali che sono quelle a telaio fisso o quelle avvolgibili a rullo pratiche e facili da montare; mentre ancora per le porte bisognerà ricorrere a strutture più grandi e resistenti in grado di garantire una facile apertura e chiusura.


Quale modello scegliere per le proprie finestre


Una volta quindi deciso di proteggere la propria casa degli insetti applicando alle finestre e alle porte finestre le zanzariere, è necessario anche capire quante comprarne e di che genere; ovviamente metterne solo alcune non risolverà il problema, quello che invece è possibile fare è magari cambiare il modello in base alla finestra e all’utilizzo della stanza di riferimento. Come dicevamo tra i principali modelli troviamo la zanzariera avvolgibile, che rispetto a quella fissa permette di salvaguardare maggiormente l'estetica delle finestre in quanto viene estratta dallo stesso infisso solo quando è necessaria, ed inoltre è ampiamente disponibile in commercio in varie misure. Questo modello funziona attivando il rullo dove viene avvolta la zanzariera stessa ed è disponibile sia nella versione verticale che orizzontale, quest’ultima più adatta a finestre grandi o molto alte. Il cassonetto contenente il rullo viene installato direttamente nel vano finestra e richiede uno spessore intorno ai 5 cm di spazio. È importante accertarsi che la copertura sia stagna, che quindi non rimangano interstizi ai lati per non vanificare la funzione della zanzariera stessa. La zanzariera fissa invece è la soluzione più utile se si ha in casa una finestra o una porta con dimensioni particolari (lucernari, oblò, finestre a bilico etc.) che non si ha la necessità di aprire o chiudere molto spesso. Questo modello offre sicuramente una protezione massima dagli insetti, il telaio infatti è realizzato con una struttura inamovibile adatta per esempio a finestre poste al piano terra e/o munite di grate antifurto, per gli infissi della cantina, del seminterrato o del bagno, con l’unica condizione di non avere la necessità di utilizzarle frequentemente. Per non farvi cogliere impreparati dalla bella stagione quindi non esitate a contattare la nostra Tappezzeria Arrigoni a Brembate di Sopra in provincia di Bergamo, in Via Cesare Battisti n.22, dove potrete trovare zanzariere adatte alle vostre esigenze e uno staff qualificato pronto a consigliarvi la soluzione più efficace. Chiamateci per informazioni o per ricevere un preventivo al numero 035 332096, oppure inviateci un’email all’indirizzo info@tappezzeria-arrigoni.it